velikost textu

Petr Damiani. Certamen spirituale.

Upozornění: Informace získané z popisných dat či souborů uložených v Repozitáři závěrečných prací nemohou být použity k výdělečným účelům nebo vydávány za studijní, vědeckou nebo jinou tvůrčí činnost jiné osoby než autora.
Název:
Petr Damiani. Certamen spirituale.
Název v angličtině:
Petr Damian. Certamen spirituale.
Typ:
Rigorózní práce
Autor:
PhDr. ThLic. Marek Matějek, Th.D., Ph.D.
Oponenti:
ThLic. Pavel Vojtěch Kohut, Th.D.
doc. ThDr. Václav Ventura, Th.D.
Id práce:
111650
Fakulta:
Katolická teologická fakulta (KTF)
Pracoviště:
Katedra teologické etiky a spirituální teologie (do 2018) (26-KTE)
Obor studia:
Katolická teologie (T)
Přidělovaný titul:
---
Datum obhajoby:
18. 9. 2007
Výsledek obhajoby:
Prospěl/a
Jazyk práce:
Čeština
Abstract v angličtině:
RIASSUNTO MATĚJEK, Marek: Pier Damiani. Certamen spirituale. La licenza di teologia spirituale Ľargomento centrale della mia licenza è ľanalisi delle lettere e scritture di Pier Damiani e della vita monastica da lui praticata a Fonte Avellana. Fin dalľinizio del cristianesimo esistettero cristiani che si ritiravano in luoghi solitari per dedicarsi interamente alla contemplazione. Questa forma di vita religiosa è testimoniata per la prima volta in Egitto, nel 3. secolo. La vita eremitica si diffuse in Occidente grazie a sanťAtanasio e a san Girolamo. Dal 4. secolo troviamo eremiti in Africa e in Europa. Nelľ11. secolo furono fondati ordini religiosi di eremiti. Nella mia licenza ho cercato di identificare ľorigine della idea eremitica e lo sviluppo progressivo fino ai giorni della riforma Gregoriana. Pier Damiani è nato a Ravenna da agiata famiglia. Lui viene in custodia da un suo fratello maggiore di nome Damiano, che si preoccupò della sua educazione. I suoi studi furono fatti dapprima a Ravenna, poi a Faenza e infine a Parma, dove studiò filosofia e retorica. Nel 1034 era professore nelle arti del trivio e del quadrivio, ma nonostante cercò la solitudine per praticare la sua devozione verso Dio. Da qui si fece monaco. Nel 1042 è a San Vincenzo al Furlo, dove scrive la Vita Romualdi e nel 1043 venne eletto priore di Fonte Avellana. Un punto notevole della mia licenza è ricerca della vita eremitica a Fonte Avellana, per cui è autoflagellazione, penitenze, quantità minime di cibo e lavoro manuale. Pier Damiani fondò numerosi eremi e monasteri. Queste fondazioni non entravano a far parte della congregazione avellanita. Restavano indipendenti, ma si era formato un forte legame spirituale. Ora penso che si puo dire che Pier Damiani è lo scrittore significante e più prolifico delľ11. secolo e uno degli intellettuali più raffinati. Damiani scrisse 180 lettere, alcune tanto ampie da essere dei veri e propri trattati, nonostante la forma epistolare. Da lui abbiamo varie opere, sermoni tenuti in varie occasioni, agiografie, cioè vite di santi. Uno dei problemi essenziali era per Pier Damiani anche il cosiddetto nicolaismo, vale a dire la violazione del celibato ecclesiastico o il concubinato dei sacerdoti. Pier Damiani morì il 21. febbraio 1072 a Faenza, probabilmente in viaggio da Ravenna verso ľeremo di Gamogna e trovò sepoltura nella chiesa di Santa Maria foris portam.
Dokumenty
Stáhnout Dokument Autor Typ Velikost
Stáhnout Text práce PhDr. ThLic. Marek Matějek, Th.D., Ph.D. 23.11 MB
Stáhnout Příloha k práci PhDr. ThLic. Marek Matějek, Th.D., Ph.D. 3.78 MB
Stáhnout Abstrakt v českém jazyce PhDr. ThLic. Marek Matějek, Th.D., Ph.D. 78 kB
Stáhnout Abstrakt anglicky PhDr. ThLic. Marek Matějek, Th.D., Ph.D. 67 kB
Stáhnout Posudek oponenta ThLic. Pavel Vojtěch Kohut, Th.D. 222 kB
Stáhnout Posudek oponenta doc. ThDr. Václav Ventura, Th.D. 180 kB
Stáhnout Záznam o průběhu obhajoby 208 kB